Case attive

Cosa sono le case attive

Come in ogni campo, con il progredire della conoscenza tecnologica, anche il concetto di progettualità e costruzione di una casa sta rapidamente cambiando volto. Ci si avvia verso un futuro dove la casa, nell'accezione che comunemente conosciamo, sarà, lentamente destinata a scomparire con l'avvento dell'idea di case attive. Il concetto di casa al quale siamo tutti abituati, ovvero quella costruita con metodologie classiche e senza l'ausilio di moderne tecnologie per la produzione autonoma di energia, sta lasciando il campo ad una nuova forma di progettualità; le case attive si differenziano da quelle tradizionali perché sono in grado di provvedere al fabbisogno di energia elettrica dell'abitazione, attraverso tecnologie sempre più eco-sostenibili. L'intero concetto di case attive è basato su metodologie che permettono la salvaguardia dell'ambiente.
Una casa attiva

auna Linie-300-SW-BK subwoofer attivo (woofer da 25 cm, 250 Watt RMS, sistema bass reflex, amplificatore integrato, ingresso RCA) - nero

Prezzo: in offerta su Amazon a: 129,99€
(Risparmi 50€)


Tecnologie usate nelle case attive

Casa attiva moderna Dalle mura alle più avanzate delle tecnologie per il risparmio termo energetico, le case attive sfruttano tutti quei principi che sono necessari per creare un'abitazione esteticamente piacevole e che al contempo sfrutti al meglio tutte le conoscenze sull'energia pulita e rinnovabile. Dall'isolamento termico che permette una minore dispersione di calore all'interno dell'abitazione, allo sfruttamento di impianti fotovoltaici in grado di provvedere autonomamente al fabbisogno energetico della casa, le case attive sono provviste di tutto quello che serve ad un'abitazione per rispettare i canoni ambientali moderni.Basti pensare che le case attive sono definite in questo modo, in quanto in grado di produrre un eccesso di energia tale che può essere rivenduto per l'immissione nella rete pubblica.

  • casa prefabbricata in legno L'acquisto di una casa passiva prefabbricata in legno o plastica sta prendendo piede anche in Italia soprattutto negli ultimi anni. Le motivazioni sono facilmente intuibili: in primo luogo acquistare ...
  • Esempio di casa passiva Una casa passiva si caratterizza proprio per il fatto che non necessita di sistemi di raffreddamento e riscaldamento esterni: solo così riesce a ottenere il certificato di Passivhaus e può assicurare ...
  • Scale per casa Molte abitazioni moderne ma anche edifici di vecchia data sono costruiti su più livelli. Spesso al piano terra o comunque al piano inferiore, viene collocata la zona giorno: studio, soggiorno, cucina ...
  • Progetto di una struttura con isolatori sismici Gli isolatori sismici consentono ad una struttura di non cadere nel caso in cui si verifichino delle scosse di terremoto. Sono particolarmente utilizzati in quei territori in cui si verificano più fre...

mivoc Hype 10 G2 - Subwoofer attivo, potenza 120 Watt RMS, potenza massima 300 Watt

Prezzo: in offerta su Amazon a: 169,41€


Risparmio economico delle case attive

Casa attiva futuristica Tra i vari aspetti che è giusto prendere in esame quando si parla di case attive, il fattore economico è inevitabilmente uno di quelli principali. Una casa comune, una casa tradizionale per intenderci, avrà come caratteristica, tra le altre, quella di avere un costo di costruzione e manutenzione probabilmente minore rispetto a quello che si riscontra nella progettazione di una casa attiva, ma inevitabilmente alla lunga, l'abitazione tradizionale tende a diventare una spesa costante e duratura nel tempo.Le case attive, come già sottolineato prima, grazie allo sfruttamento di energie pulite, sono in grado di generare un eccesso di energia che può essere rivenduto, permettendo al proprietario di rientrare perfino dei costi di costruzione della stessa casa nell'arco temporale stimato di circa trent'anni a partire dalla realizzazione.


Case attive, perchè preferirle

Esempio casa attiva Come già eviscerato abbondantemente finora, le case tradizionali, ovvero gli appartamenti ai quali siamo comunemente abituati, non reggono il paragone con la futuribilità e la sostenibilità di una casa attiva. La possibilità nel lungo periodo di non avere più spese energetiche ad esempio per il riscaldamento interno dell'abitazione, rappresenta di per sé una ragione più che valida per far cadere la propria scelta su questa soluzione, senza contare che, come già affermato nel paragrafo precedente, le case attive ripagano con il tempo e senza ulteriori spese tutti i costi di costruzione e manutenzione. Sono eco friendly, dalle fondamenta fino allo sfruttamento di tecnologie non dannose per l'ambiente, e rappresentano senza alcun dubbio la soluzione più ragionevole e vantaggiosa sia sotto l'aspetto economico che pratico.



Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO