Piastrelle per esterni

Le caratteristiche delle piastrelle per esterni

Gli spazi all'aperto richiedono elevate prestazioni tecniche, ecco perché le piastrelle per esterni giocano un ruolo fondamentale per offrire durevolezza e funzionalità. Le piastrelle per esterni, soprattutto se posizionate in veranda, in balcone o in terrazza, devono donare una continuità estetica, ben abbinandosi allo stile prescelto in casa: il risultato è ottenere un effetto visivo piacevole che non stoni con il contesto indoor. Svariate sono le tipologie di mattonelle per esterno: le soluzioni in ceramica regalano una lucentezza unica anche se risultano più delicate rispetto al legno o al gres porcellanato. Il calcestruzzo è indicato per creare dei vialetti che consentono anche il passaggio delle auto in giardino. Il cotto o il gres porcellanato richiamano scenografie rustiche calde e accoglienti, per delimitare gli spazi adiacenti la piscina, un terrazzino su cui montare il gazebo.
Piastrelle per esterni

Ronseal ERMF - Vaschetta di stucco riempitivo multiuso per esterno, già pronto, mescolato, 12 kg 1,2 kg

Prezzo: in offerta su Amazon a: 11,63€
(Risparmi 2,54€)


Guida alla scelta delle mattonelle per esterno

Vialetto piastrellato per auto Prima di optare per l'acquisto di un determinato tipo di piastrelle per esterni, è opportuno valutare l'ambientazione outdoor cui sono destinati questi elementi. Gli spazi aperti sono soggetti a cambiamenti climatici, occorre tener conto se le zone siano esposte alle intemperie o risultino riparate e calde d'estate. A gravare sulla scelta delle piastrelle per esterni incide anche la presenza di umidità: ecco che in questo caso occorre acquistare un tipo di piastrella antiscivolo che preservi i passanti da spiacevoli infortuni. Una mattonella per esterni di buona qualità deve garantire durevolezza nel tempo, quindi resistenza al gelo invernale, agli sbalzi di temperatura, alla formazione di muffe o alle macchie. A seconda del posizionamento dei rivestimenti si può optare per un materiale che offra tutte queste prestazioni e doni un'estetica impeccabile. Le nuove tecnologie introdotte per lo stampaggio delle piastrelle sono in grado di riprodurre gli effetti del marmo, del legno, grazie all'utilizzo di speciali resine che risultano anche soluzioni antipolvere e antiassorbimento.

  • Un bel pavimento sovrapponibile in legno I pavimenti sovrapponibili sono una valida alternativa al rifacimento integrale o parziale della pavimentazione esistente, in quanto consentono di rinnovare un ambiente senza dover procedere a fastidi...
  • Rivestimenti pietra I rivestimenti in pietra per esterni donano a tutta la casa una grande eleganza, conferendogli un aspetto naturale proprio di altri tempi. I rivestimenti in pietra hanno una funzionalità e una versati...
  • Pezzi porfido Riguardo ai pavimenti in porfido per esterni prezzi, è possibile dire che sono variabili in base alla lavorazione che ha subito la pietra, più piccoli sono i pezzi di porfido che si vogliono acquistar...
  • Pavimenti legno Il pavimento legno per esterni dona un tocco di raffinata eleganza anche all'esterno della propria abitazione. Oggi, per chi ama il parquet in legno e vuole arredare anche l'esterno della propria casa...

Wpc Piastrelle Grigio | 30 x 30 cm | SORARA | 6 piastrelle a scatola, plastica e legno per giardino e terrazzo con sistema di clic

Prezzo: in offerta su Amazon a: 24,95€
(Risparmi 5€)


Tipologie di piastrelle e informazioni sui materiali

Pavimentazione per esterno in cotto A seconda dell'utilità e dei gusti del tutto personali, è possibile scegliere piastrelle per esterni in ceramica, cotto, calcestruzzo, gres porcellanato, legno o pietra. Ogni tipologia di mattonella dona un risultato impeccabile ed esclusivo negli spazi outdoor, rifinendo le zone all'aperto con classe, stile ed estetica. Il gres porcellanato offre resistenza agli agenti chimici, agli urti evitando l'insorgere di graffi. A seconda delle lavorazioni successive alla cottura è possibile ottenere un tipo di gres dotato di una finitura naturale non lucida che risulta anche meno scivolosa. La pressatura di impasti costituiti da polveri e argille danno vita a sfumature naturali sofisticate e trendy, riproducendo le striature della pietra o dei marmi. Il cotto, perfetto per gli spazi all'aperto, va protetto con un antigelivo onde evitare spaccature. Questo materiale spesso è il frutto di una maestria artigianale: l'impasto della piastrella varia da artigiano ad artigiano, così come la cottura in fornace che regala un effetto unico e prezioso.


Le sfumature delle piastrelle per esterni

Piastrelle decorative per pavimentazioni esterne A seconda della tipologia di piastrelle per esterni prescelta, è possibile ottenere un effetto cromatico di forte impatto visivo. Dalle tonalità sobrie ed essenziali del gres porcellanato proposte in grigio antracite, si passa a un rosato caldo e avvolgente delle piastrelle per esterni in cotto. Le attuali pavimentazioni alla moda offrono la possibilità di creare effetti cromatici fantasiosi utilizzando svariate mattonelle diverse tra loro. Il grigio si combina al verde, all'avorio, al bianco offrendo una palette cromatica brillante e vivace a cui si potrà fare riferimento per la scelta dei divanetti e delle sedie da posizionare in terrazzo o in veranda. Per gli amanti di uno stile spartano, per arricchire le ambientazioni adiacenti le piscine e le saune, il gres porcellanato realizzato nella versione opaca sfrutta le nuance neutre della terra, come il beige avorio, il tortora, colorazioni neutre perfette anche per ambienti semiaperti.


Pavimentazione esterna moderna

In linea con le ultime tendenze di design, tra i materiali moderni che compongono le piastrelle per esterni vi è il PVC. Questo tipo di pavimentazione offre una notevole resistenza agli agenti atmosferici e propone una palette cromatica di forte impatto visivo. Sarà possibile così abbellire lo spazio all'aperto con buon gusto e innovazione, optando per materiali che risultino antiscivolo. Speciali tecnologie possono essere applicate anche al gres durante la sua lavorazione, dando vita a piastrelle per esterni ricche di estetica: delle procedure industriali di nuova generazione, frutto di ricerche avanzate nell'ambito dei materiali, miscelano le finiture naturali dell'argilla, pressandole per ottenere sfumature di rosa granito e di verde, davvero particolari. Nel settore della piastrellistica moderna, tante sono le tendenze in voga, i rivestimenti acquistano un'opacità intrigante grazie al metallo ossidato, le texture tridimensionali realizzano un decoro ultra-moderno.


Piastrelle per esterni: Posa in opera

Pavimento esterno La posa in opera delle piastrelle per esterni è un lavoro che deve essere svolto con precisione e omogeneità. Rivestire una superficie presistente significa aumentare il carattere e l'estetica degli spazi all'aperto. Per ottenere questo risultato, è opportuno svolgere una corretta posa delle piastrelle per esterni che non debba creare avvallamenti e debba garantire durevolezza. Prima di procedere al fissaggio delle mattonelle occorre inumidire bene la superficie che sarà stata pulita in precedenza. Le piastrelle devono essere anch'esse immerse in acqua, in questo modo saranno pronte per essere disposte alla perfezione. Il fissaggio della pavimentazione esterna avviene utilizzando una superficie di cemento che sarà ben livellata. Per la posa in opera occorre misurare la superficie da pavimentare, calcolando anche la misura dei giunti e delle mattonelle tagliate che andranno a delimitare gli angoli o gli spazi adiacenti l'abitazione.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO