Stufe a combustibile

Le stufe a combustibile

Le stufe a combustibile sono caratterizzate per le modalità di accensione nel materiale utilizzato. Molto diffuse sono quelle a combustibile liquido che hanno il vantaggio di riscaldare immediatamente, in poco tempo, la stanza in cui si trova il dispositivo. Quest'ultimo può essere spostato con grande facilità nella parte della casa che si desidera. Ha un'elevata resa termica e i costi sono accessibili a tutti. Vi sono differenti modelli tra cui quelli nella versione elettronica che si accende con le pile. Si è stimato che un contenitore da 20 litri è sufficiente per una settimana. Questi modelli funzionano soltanto tramite elettricità quindi occorre sempre utilizzarla vicino ad una presa di corrente. Il loro consumo non è eccessivo e riscalda in maniera uniforme tutta la stanza anche se si trova in un angolo più lontano.
Stufa a combustibile

Zibro Lc 30 Stufa a Combustibile Elettronica, 3.00 Kw, 3000 W, Argento, 19m2-48m2

Prezzo: in offerta su Amazon a: 168,9€
(Risparmi 90,1€)


Stufe a combustibile combinato

Stufa a combustibile combinato Le stufe a combustibile combinato sono quelle che utilizzano più materiali per il funzionamento e sono di solito quelle che bruciano sia il pellet che la legna. Si tratta di un dispositivo fisso che può essere collegato all'impianto di riscaldamento e riscaldare l'acqua che circola all'interno dei radianti. In questa maniera la stufa riscalda tutta la casa in maniera uniforme e senza creare sbalzi di temperatura tra un ambiente e l'altro. Le stufe combinate hanno il validissimo vantaggio di poter essere utilizzate con due tipi di combustibili. In questo modo si può adoperare quello più facile da reperire o quello che in quel momento costa di meno. La resa termica di questi elementi è molto elevata e il risparmio è notevole soprattutto se viene confrontato con i costi delle altre stufe con combustibili a gas o gasolio.

  • Stufa muratura Le stufe in murature sono soluzioni molto pratiche ed efficienti, che vengono utilizzate da secoli per riscaldare le abitazioni: infatti sono state introdotte a partire dal Cinquecento e nel corso del...
  • Stufe accumulo Le stufe ad accumulo appartengono a una tipologia di sistemi di riscaldamento che si sta diffondendo sempre più nelle abitazioni. Infatti si tratta di impianti molto efficienti, che consentono un'alta...
  • Stufa pellet La stufa in pellet è una soluzione ideale per riscaldare ambienti di tutte le dimensioni perché ha un alto potere calorifero e perché è quasi interamente ecologica, visto che il combustibile usato, il...
  • Stufa moderna Le stufe moderne vengono scelte in base al design che risulta essere sempre più particolare e ricercato, per avere un elemento unico ed inimitabile, perfettamente integrato nell'ambiente, tanto da div...

Zibro Lc 32 Stufa a Combustibile Elettronica, portatile, 3200 W, Argento, da 21m2 - 52m2, senza installazione, termostato regolazione settimanale

Prezzo: in offerta su Amazon a: 194,9€
(Risparmi 54,1€)


Prezzi delle stufe a combustibile

Stufa a combustibile a pellet I prezzi delle stufe a combustibile variano a seconda di molti fattori. Tra tutti il più importante è quello che riguarda il combustibile utilizzato. Quei modelli che sfruttano sostanze liquide sono più economici, ma presentano lo svantaggio di riscaldare solo la stanza dove si trovano. Hanno un costo di circa 500€. Quelle che funzionano a pellet o a legna sono fisse e quindi hanno costi di manutenzione, di installazione e di certificazioni. Si tratta di dispositivi che devono essere installati da un personale qualificato. Hanno un costo di partenza di circa 2.500€ se si sceglie un modello semplice e tale cifra può salire anche fino a 10000 euro per gli elementi più complessi e con tecnologie più avanzate. Solo per i dispositivi fissi si può accedere alle detrazioni fiscali che comportano un rimborso per la spesa effettuata.


Principali vantaggi

Stufa ghisa I vantaggi delle stufe a combustibile dipendono da quest'ultimo. Quei modelli che ne sfruttano uno liquido sono maggiormente utilizzate da chi non ha intenzione di effettuare lavori lunghi e costosi nella propria abitazione ma non intende rinunciare al calore confortevole soprattutto nei mesi più freddi. Queste stufe mobili sono particolarmente indicate anche per quelle abitazioni disposte a condominio dove non è possibile effettuare lavori in tutta libertà o installare una canna fumaria. Le stufe a combustibile combinato hanno il vantaggio di fornire calore utilizzabile anche per riscaldare tutta la casa, anche se disposta su più livelli, a costo basso e con materiali ecologici, che non inquinano e che sono facilmente reperibili in natura. Inoltre il pellet, più del legno, è più comodo da trasportare poiché è generalmente venduto in sacchetti.




COMMENTI SULL' ARTICOLO