Mattonelle

Cosa è importante valutare per la scelta delle mattonelle

Per la scelta delle mattonelle sono da non sottovalutare alcune caratteristiche imprescindibili. Anzitutto la resistenza: le mattonelle per un pavimento o per un rivestimento devono avere una certa durata nel tempo ed essere solide. Con questo si intende che devono essere resistenti agli urti, specialmente se vengono scelte per una stanza molto trafficata e vissuta. La mattonella deve avere una superficie resistente anche alle abrasioni oltre che agli urti, ossia deve resistere al passaggio di persone e mobili senza scolorirsi o graffiarsi. La piastrella, se destinata ad un pavimento, deve essere antiscivolo per l'incolumità degli abitanti della casa, soprattutto se si tratta del pavimento di un bagno o di una cucina che spesso vengono a contatto con l'acqua. Ciò dipende dal trattamento che riceve la superficie della mattonella che deve essere lavorata in modo da non essere del tutto liscia.
pavimento simil parquet

Pacco da 50 Mattonelle Messicane Talavera Fatte a Mano da 5 cm: Los Florals

Prezzo: in offerta su Amazon a: 49,95€


Come vengono lavorate le mattonelle

gres porcellanato finto marmo Le mattonelle solitamente sono realizzate impastando materiale argilloso con sabbia; dopodiché le piastrelle vengono cotte nel forno a una temperatura tale da renderle, una volta raffreddate, solide, resistenti e pronte all'uso. La mattonella più resistente è quella in cotto che può ricevere due tipi di cottura: la monocottura o la bicottura. La monocottura consiste nel cuocere la mattonella una sola volta con su già lo smalto; la bicottura, invece, consiste in una doppia cottura, prima del supporto e poi, in un secondo momento, dello smalto. Altra tipologia di mattonella è quella in gres porcellanato non smaltato, ottenuta con una tecnica chiamata pressatura; può essere di diversi colori, ciò dipende dai materiali utilizzati per la composizione. Infine ci sono le mattonelle in gres porcellanato smaltato che ricevono un trattamento simile alla monocottura e anch'esse possono essere di diversi colori.

  • Cotto toscano Il Cotto Toscano è lavorato a mano mediante tecniche artigianali, tramandate dai maestri toscani. Essi trattano l'argilla ad altissime temperature introducendo nella composizione silicio e alluminio, ...
  • Mattonelle giardino La scelta delle mattonelle da giardino deve tenere conto di fattori diversi rispetto a quelle per gli interni, perché queste devono resistere alle intemperie e all'umidità. Devono essere resistenti al...
  • Esempio di pavimento in finto legno Negli ultimi anni sono state molte le soluzioni innovative nel settore dell'interior design: una di queste prevede la realizzazione di pavimenti in finto legno adottando piastrelle in gres porcellanat...
  • Rivestimento termocamino Il rivestimento per termocamino è importante perché è proprio l'elemento che permette la completa integrazione del camino con il resto dell'arredamento della stanza e, eventualmente, con la parete in ...

Wodewa Vero Legno di Rovere Arctic (Quercia), Effetto 3D, Pannelli in Legno Decorazione Naturale, Rivestimento Parete, Mattonelle in Legno Massiccio

Prezzo: in offerta su Amazon a: 33,92€
(Risparmi 2,95€)


Come scegliere le dimensioni delle mattonelle

piastrelle grandi in ambiente piccolo In base al tipo di ambiente e alla sua ampiezza la scelta deve volgere verso tipi diversi di mattonelle. In passato si tendeva a scegliere una piastrella piccola per stanze di piccole dimensioni e, per stanze grandi, piastrelle di grandi dimensioni. Oggi invece non vale più questa regola. Nel caso in cui l'ambiente è piccolo è strategico scegliere delle piastrelle di grandi dimensioni così da creare l'illusione di un ambiente più vasto. Le mattonelle grandi danno inoltre uno stile contemporaneo e una certa leggerezza. Se siamo di fronte ad un ambiente con soffitto basso sarà bene optare per delle mattonelle sottili e posizionate in modo lineare. In caso di ambienti molto ampi e squadrati, sarà meglio scegliere delle piastrelle con fantasie particolari o comunque posizionarle in modo da creare movimento, ad esempio in diagonale.


Altre tipologie di piastrelle

piastrelle luminose con LED Non solo la ceramica viene utilizzata per realizzare mattonelle. Ci sono materiali sempre più all'avanguardia per rivestire superfici e pareti. Molto moderne sono le piastrelle metalliche, alcune sono internamente fatte di legno altre invece sono composte da resina ed altri materiali chimici. Esteticamente molto belle sono le piastrelle luminose, ossia delle lastre in vetro con all'interno LED; sono più spesse e devono essere incastrate nella parete. Attuali sono anche le mattonelle rivestite in pelle, adatte a camere da letto o saloni che creano un'atmosfera fascinosa; risultano essere però poco pratiche e molto delicate, quindi da evitare in cucine e bagni. Sono spesso scelte anche le piastrelle in PVC ad incastro, per velocità e comodità; possono infatti essere posizionate al di sopra del pavimento già esistente.


Piastrelle finto parquet o laminato

Per gli amanti del parquet ma con limitata disponibilità economica, ci sono sul mercato mattonelle esteticamente molto simili a listoni di legno del parquet. Sono una buona soluzione anche per chi ha il parquet nell'intera abitazione e vuole evitarlo in bagno e in cucina, dove facilmente si può rovinare, dando così una continuità al pavimento. Il finto legno o laminato è ricoperto da una resina che lo rende impermeabile completamente e non si corrode con agenti aggressivi. A differenza del vero parquet non è soggetto a graffi e usura. Il laminato permette di avere lo stesso effetto estetico del parquet ma con numerosi vantaggi e, tra i tanti, anche quello economico. Il costo infatti è contenuto ma si ha comunque un prodotto di elevata qualità in casa. Unico inconveniente è il rumore del calpestio simile a quello del parquet, per limitare questo inconveniente bisognerà poggiare il pavimento su un sottopavimento insonorizzante.


Mattonelle: Come scegliere il colore e la fantasia

Mattonelle cucina La decisione riguardante il colore e la fantasia delle mattonelle è dettata dal gusto estetico, ma non basta. Oltre ad essere piacevoli, le mattonelle devono essere anche adeguate al tipo di ambiente. La scelta va vagliata bene in quanto piastrelle e pavimenti non si cambiano facilmente come è possibile fare per le pareti. Il colore deve rispettare lo stile dell'arredamento, il colore delle pareti e tener presente il grado di luminosità delle camere. Una casa esposta al sole per la maggior parte del giorno può accogliere anche delle mattonelle scure, molto moderne e dal grande design, non rischiando di incupire l'ambiente. Un pavimento scuro deve però essere accompagnato da pareti luminose. In un ambiente piccolo e non molto luminoso sarà meglio evitare colori forti, optando per mattonelle chiare e semplici, ciò darà anche la sensazione di grandezza maggiore.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO